PDA

Visualizza Versione Completa : 3D DNA200 Box Mk I



Noze
29-02-2016, 22:29
Ecco a voi l'ultima fatica, una DNA 200 alimentata a LIPO capace di arrivare a 200 W (servirà ?? credo di no ma comunque ...)

19196

*Particolare supporto batteria (oltre a reggere il "perno" centrale può essere spinto a metà per tenere in posizione il cavo sotto come ulteriore protezione per evitare contatti "mortali" se non utilizzate un connettore (consigliato in ogni caso un connettore modello XT30 da 30A)
19197

*Particolare del supporto display, blocca il display nella posizione corretta, io ho semplicemente utilizzato una "linguetta" di scotch biadesivo per fissarlo in posizione
19198

Ho scelto di montarci una LIPO perchè non volevo "castrare" il DNA 200 al limite dei 133W con doppia cella 18650 e progettare un "coso" con 3 batterie non è proprio "semplice"; al momento non credo di fidarmi di portarla in giro visto che comunque dentro c'è un coso che somiglia più ad un reattore nucleare più che ad una batteria, in ogni caso le sue dimensioni non lo rendono proprio "trasportabile".

Il disegno che ho progettato mi permette di "limitare" gli ingombri a 97x60x27 mm con una tazza affogata sul bordo superiore della box.

Questi i componenti utilizzati:

- DNA 200 by Evolv Vapor ( http://www.modmaker.co.uk/Mod-Making-Supplies/VV-VW-Boards/Evolv-DNA200 )
- Turnigy Graphene 1000mAh 3S 65C ( http://www.hobbyking.com/hobbyking/store/__91172__Turnigy_Graphene_1000mAh_3S_65C_Lipo_Pack _w_XT60.html )
- Connettore Fat Daddy V3 Low Profile ( http://www.modmaker.co.uk/Mod-Making-Supplies/connectors/Fat-Daddy-Vapes-510-V3-Low-Profile-Flat-Top-Connector-22mm-Cap )
- Set Pulsanti in acciaio Mod Maker ( http://www.modmaker.co.uk/Stainless-Steel-Tactile-Switch-Pusher-Set )
- Cavi, termorestringente by Mod Maker (min 16 AWG )
- Magneti 5x1,5x1 mm

Ecco a voi qualche foto:

19199

19200

19201

File STL: Se volete stamparvene una condivido tranquillamente il file, rispondete alla discussione o mandatemi un messaggio privato per ricevere il file

Attenzione ai possibili "assemblatori" della stampa: Oltre alle normali precauzioni del caso visto le potenze in gioco avverto che è necessaria una certa manualità per il montaggio della tazza, lo spazio è molto limitato e non è possibile utilizzare un connettore 510 di lunghezza superiore ai 12 mm ( quello che ho utilizzato io è da 11,25 mm totali )

mc0676
29-02-2016, 22:33
Bel lavoro, complimenti ! Sarebbe bello vederla anche dentro !

PS Il nozzle è ora di pulirlo bene o di cambiarlo :D

Noze
29-02-2016, 22:39
Bel lavoro, complimenti ! Sarebbe bello vederla anche dentro !

PS Il nozzle è ora di pulirlo bene o di cambiarlo :D

Appena riesco faccio due foto anche dentro.
Per il nozzle se ti riferisci allo sportello frontale, ho voluto stamparlo "sottosopra" per evitare supporti sugli incavi dei pulsanti (hanno un 1/2 millimetro di "scarico" interno per portarli a misura, quello che vedi quindi è il lato a contatto con il raft.

mc0676
29-02-2016, 22:45
No, il pannello, nel primo layer ti ha fatto qualche difetto. Quei piccoli difetti li fa quando il nozzle inizia ad essere stanco.

Noze
29-02-2016, 23:19
No, il pannello, nel primo layer ti ha fatto qualche difetto. Quei piccoli difetti li fa quando il nozzle inizia ad essere stanco.

Uh Uh ... allora è ora ... voglio provare a dargli una pulitina prima ... serve qualche acetone particolare o basta quello che si prende al supermercato ??

P.S: Ecco le foto dell'interno, chiaramente il nastro isolante che vedi l'ho messo dopo il termorestringente, ho voluto dare un'ulteriore "protezione" ai cavi

19203

19204

mc0676
29-02-2016, 23:20
Madò che belva di batteria :D

Per il nozzle lascialo 12 ore in acetone puro poi lo pulisci alla meno peggio e ci passi dentro prima lo 0.35 e poi 0.40 avanti e indietro rapidamente.

Noze
29-02-2016, 23:23
Madò che belva di batteria :D

Per il nozzle lascialo 12 ore in acetone puro poi lo pulisci alla meno peggio e ci passi dentro prima lo 0.35 e poi 0.40 avanti e indietro rapidamente.

Si, eh proprio una bestia ... quando l'ho presa la prima volta mi ha fatto paura, questa fa partire i missili !!!

Per l'acetone al momento ho solo quello "solvente per unghie" però dice sulla composizione: acetone, acqua e profumi , sarà troppo "leggero" ??

mc0676
29-02-2016, 23:24
NON usarlo, serve l'acetone puro. 1.50 € in un negozio di vernici.

Per la batteria poi dicci quanto ti dura :D

CiscoFeatAkira
29-02-2016, 23:32
Piu di quanto dura mi piacerebbe sapere proprio ke rendita' ha :)

Sicuramente meno limitata delle nostre 18650 ... ma tanta potenza va gestita bene :frog:

Noze
29-02-2016, 23:44
Piu di quanto dura mi piacerebbe sapere proprio ke rendita' ha :)

Sicuramente meno limitata delle nostre 18650 ... ma tanta potenza va gestita bene :frog:

Si, decisamente, al momento mi sono fermato a 60 W su Velocity in dual coil e già spara come un cannone. Secondo me tutte queste box con potenze superiore ai 50 W non sono per tutti (forse nemmeno per me) e bisogna starci molto attenti (penso al Cuboid che è facilmente acquistabile e arriva a 200 W)

Mi sono subito reso conto della pericolosità montando e smontando atom, stavo per sparare 60 W sul bellus!!

da usare CUM GRANO SALIS !!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

lorevolt
01-03-2016, 11:36
Complimenti, davvero un bel progetto. Molto belli anche gli interni. Il circuito poi secondo me attualmente è il top, buon divertimento!

babbe73
01-03-2016, 22:34
Complimenti, bel progetto

banzaito
02-03-2016, 00:54
Davvero un gran bel lavoro, complimenti Luca. Rep Rap meritatissima :D

Noze
02-03-2016, 13:27
Grazie a tutti !!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

LucaEmme
05-03-2016, 02:45
Veramente bravo! Complimenti!!

A livello di autonomia come ti sembra? Non ho ancora capito come paragonare le lipo alle classiche 18xxx...a livello di durata ovviamente.

Stavo lavorando pure io ad una soluzione simile ma con una lipo da 1300 mah, inizialmente ho gettato al vento 3 stampe per errori miei di progettazione e successivamente ho accantonato un attimo la cosa perché mi sono intimorito vedendo qualche filmato sulle esplosioni delle lipo.
Ora sono uscite queste al grafene che sembrerebbero meno pericolose...quasi quasi riprendo in mano il tutto :D

tony.vaper
05-03-2016, 04:13
Interessa anche a me sapere se cambia l'autonomia fra batteria lipo e 18650... In termini di durata

Noze
05-03-2016, 10:23
Grazie a tutti !
Per la durata ancora non so rispondervi, come immaginate non lo uso come sistema principale e quindi ho ancora pochissima esperienza d'uso per farmi un idea.
Non sono un elettronico però dai numeri abbiamo una batteria con un terzo di Ampere e il triplo di Voltaggio, direi quindi che dovremmo essere con una autonomia pari ad una buona 18650 da 3.000 mAh

Il fatto da considerare è anche l'utilizzo che se ne fa, usare questa sotto i 40 W ha poco senso (per quello uso un DNA40) quindi ogni volta che si preme fire si consuma parecchia energia.

In ogni caso direi che 1.000 mAh sono adeguati al nostro utilizzo, andare sopra compromette troppo il versante peso (la mia batteria pesa da sola 160 grammi !)

tony.vaper
05-03-2016, 15:08
No dai non è vero che è inutile utilizzare il DNA 200 sotto i 40 watt per le funzionalità che offre.. non è solo tanti watti.. Con due 18650 più o meno quanto durerebbe?

Noze
05-03-2016, 16:24
Si sì, per carità , i vari DNA oramai sono diventati dei punti di riferimento per i chip, questo oltre alla complessità ti potrebbe offrire qualcosa sul controllo temp perché ti permette di utilizzare tutti i materiali e ha la gestione del boost, secondo me comunque con Kanthal e sotto i 40 W il DNA 40 offre la stessa cosa alla metà del prezzo (considerando le mod ora in giro) e del peso.

Credo che con due 18650 avresti un filo più durata, però c'è da vedere sempre a che wattaggi lo utilizzi, bisognerebbe sentire Michele che ho ha montato con quella configurazione per sapere come gli funziona.

Noze
14-03-2016, 19:51
Aggiornamento:

inseriti i disegni su Thingiverse: http://www.thingiverse.com/thing:1414851

Yerakon
14-03-2016, 23:37
(...)dai numeri abbiamo una batteria con un terzo di Ampere e il triplo di Voltaggio, direi quindi che dovremmo essere con una autonomia pari ad una buona 18650 da 3.000 mAh

Ci hai preso in pieno, in termini di capacità si equivalgono; la LiPo ha un leggero vantaggio in termini di capacità di scarica.

Naturalmente complimenti per il bellissimo lavoro!!! :)

...


(...)Non ho ancora capito come paragonare le lipo alle classiche 18xxx...

In termini "durata" della carica, per fare un confronto tra batterie (o combinazioni in serie o parallelo) si può genericamente ricondurre tutto in Wh (Watt per Ora).

Per ottenere i Wh si moltiplica la capacità della batteria espressa in mAh per il suo voltaggio nominale e dividere per 1000 (oppure gli Ampere per il voltaggio nominale ma senza dividere per 1000).

Esempi:

Una 18650 da 3000 mAh: 3000*3,7/1000 = 11,1Wh (oppure 3*3,7 = 11,1 Wh)
Una lipo 3S da 1000 mAh: 1000*11,1/1000 = 11,1 Wh (oppure 1*11,1 = 11,1 Wh)


Da qui l'esattezza dell'intuizione di Noze; a parità di impiego (stessi Watt erogati e stessa efficienza del circuito) le combinazioni dei due esempi sono equivalenti.

Nel confronto della Lipo 3S (3 celle in serie) con una singola si può pensare anche di utilizzare il "rito abbreviato" :) del calcolo, ovvero moltiplicare la capacità del pack (1000 mAh) per il numero di celle che lo compone (3).

Il riportare tutto in Wh può sembrare più complicato o un giro perverso, ma in realtà torna utile per particolari combinazioni (in serie o in parallelo) delle celle.

Il calcolo del Wh risponde alla domanda spesso ricorrente: "due celle hanno più autonomia in parallelo o in serie?"

A parità di utilizzo (e nei limiti del circuito) sono equivalenti:

2 batterie da 2600 mAh in parallelo: 5200 Mah * 3,7 Volt / 1000 = 19,24 Wh (quando sono in parallelo si sommano i mAh mentre i volt rimangono i nominali della singola cella)
2 batterie da 2600 mAh in serie: 2600 mAh * 7,4 Volt / 1000 = 19,24 Wh (quando sono in serie si sommano i volt mentre per i mAh si considerano quelli della singola cella).

...

Altro esempio interessante che si può fare nel considerare ingombri e autonomia con un DNA200:

"ha più autonomia una Lipo 3S da 1300 mAh o due 18650 da 3000 mAh?"

Allora fiato alla calcolatrice ce ne fosse bisogno, ma non serve: in autonomia vince a mani basse la coppia in serie delle 18650 da 3000 mAh (ovviamente limitando il DNA200 a "soli" :D 133W)

Buono svapo :)

Noze
14-03-2016, 23:49
Un bel trattato !!

Comunque all'atto pratico direi che la lipo regge la giornata, mi aspettavo qualcosina in più ma è anche vero che la uso solo verso i 50 W quindi si consuma parecchio!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

dsa
14-03-2016, 23:50
Ci hai preso in pieno, in termini di capacità si equivalgono; la LiPo ha un leggero vantaggio in termini di capacità di scarica.

Naturalmente complimenti per il bellissimo lavoro!!! :)

...



In termini "durata" della carica, per fare un confronto tra batterie (o combinazioni in serie o parallelo) si può genericamente ricondurre tutto in Wh (Watt per Ora).

Per ottenere i Wh si moltiplica la capacità della batteria espressa in mAh per il suo voltaggio nominale e dividere per 1000 (oppure gli Ampere per il voltaggio nominale ma senza dividere per 1000).

Esempi:

Una 18650 da 3000 mAh: 3000*3,7/1000 = 11,1Wh (oppure 3*3,7 = 11,1 Wh)
Una lipo 3S da 1000 mAh: 1000*11,1/1000 = 11,1 Wh (oppure 1*11,1 = 11,1 Wh)


Da qui l'esattezza dell'intuizione di Noze; a parità di impiego (stessi Watt erogati e stessa efficienza del circuito) le combinazioni dei due esempi sono equivalenti.

Nel caso della Lipo 3S (3 celle in serie) si può pensare anche di utilizzare il "rito abbreviato" :) del calcolo, ovvero moltiplicare la capacità del pack (1000 mAh) per il numero di celle che lo compone (3).

Il riportare tutto in Wh può sembrare più complicato o un giro perverso, ma in realtà torna utile per particolari combinazioni (in serie o in parallelo) delle celle.

Il calcolo del Wh risponde alla domanda spesso ricorrente: "due celle hanno più autonomia in parallelo o in serie?"

A parità di utilizzo (e nei limiti del circuito) sono equivalenti:

2 batterie da 2600 mAh in parallelo: 5200 Mah * 3,7 Volt / 1000 = 19,24 Wh (quando sono in parallelo si sommano i mAh mentre i volt rimangono i nominali della singola cella)
2 batterie da 2600 mAh in serie: 2600 mAh * 7,4 Volt / 1000 = 19,24 Wh (quando sono in serie si sommano i volt mentre per i mAh si considerano quelli della singola cella).

...

Altro esempio interessante che si può fare nel considerare ingombri e autonomia con un DNA200:

"ha più autonomia una Lipo 3S da 1300 mAh o due 18650 da 3000 mAh?"

Allora fiato alla calcolatrice ce ne fosse bisogno, ma non serve: in autonomia vince a mani basse la coppia in serie delle 18650 da 3000 mAh (ovviamente limitando il DNA200 a "soli" :D 133W)

Buono svapo :)

Ti avessi avuto come professore di elettronica non sarei certamente stato rimandato a settembre in terza...