PDA

Visualizza Versione Completa : WVO uniamoci per lottare



svapobar.it
15-12-2013, 10:42
Organizzazione mondiale dello Svapo / Partecipa alla Resistenza


https://imagizer.imageshack.us/v2/344x368q90/534/5w18.jpg



Compagni di svapo, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un massiccio attacco allo svapo attraverso media e “scienziati” in prima linea. Un certo numero di politici di alto profilo hanno parlato del “bene” e della “tutela del pubblico”. In realtà tutto è una questione di soldi e di un certo numero di industrie che vogliono semplicemente approfittarsi dei profitti dello svapo. Sono potenti e possono controllare i governi nazionali, così come i politici europei. Se non facciamo qualcosa, lo Svapo così come lo conosciamo potrebbe cessare di esistere presto. Nel corso dell'ultimo anno un numero di persone si sono messe insieme e si sono trovate d’accordo sul fatto che fosse necessario creare l'Organizzazione mondiale dello svapo, con l'obiettivo di difendere lo Svapo, così come piace a noi.

Per favore leggete il Manifesto riportato qui di seguito e unitevi a noi. Tutti uniti insieme siamo molto potenti.





World Vaping Organisation



MANIFESTO

Siamo un’organizzazione no-profit. Siamo qui per diventare il cuore pulsante dello svapo mondiale. Siamo qui per difenderci da discutibili politici e scienziati, media controllati, organizzazioni pubbliche monopolizzate, e chiunque altro si nasconda dietro ad esse. Il nostro approccio sarà veloce e potente, con un team di scienziati come consulenti, un piccolo esercito di avvocati come esecutori, ed un’agenzia di relazioni con il pubblico mostruosa per diffondere la nostra parola.

Crediamo che Svapare non significhi fumare e che il liquido per le ecig non sia una medicina, tantomeno tabacco. Di fatto questa è l’unica nostra politica. E’ tempo che ognuno là fuori impari che un apparecchio per svapare non è un altro tipo di sigaretta. E’ giunto il momento che tutti noi, svapatori, rivenditori, recensori, forum e organizzazioni commerciali si uniscano. Possiamo avere programmi diversi e ci possono essere diversi modi per raggiungere i nostri obiettivi, ma lo scopo finale è comune per tutti noi. NON siamo qui per fare politica all’interno della comunità dello svapo e all’interno delle nostre aziende, né per prendere le parti di qualcuno. Siamo qui semplicemente per difendere lo svapo per voi.

UNIAMOCI

Questa è destinata a diventare un’organizzazione di massa. Deve essere così per raggiungere il proprio scopo. Sarà supportata da scienziati, avvocati e PR. Se sarà necessario difenderemo duramente, li colpiremo sul loro punto più debole. Noi non abbiamo nulla da nascondere – loro sì. Potremmo non essere in grado di promettervi un rifugio sicuro per la causa Svapo, ma possiamo promettere sin d’ora ad ognuno di voi che, una volta che la WVO sarà operativa, ognuno dovrà pensare molto attentamente prima di attaccare di nuovo lo svapo – reagiremo rapidamente e colpiremo duro.

Compagni dello svapo, rivenditori, forum, recensori, commercianti, associazioni, UNIAMOCI ADESSO, siamo tutti semplicemente svapatori.

Compagni Svapatori

Non siamo semplicemente un’altra associazione. Siamo qui per intraprendere delle azioni serie e ABBIAMO BISOGNO DI TUTTI VOI. Per favore non commettete errori, non respingete questo messaggio. Registratevi sul nostro website World Vaping Org Home page (http://www.worldvaping.org) L’adesione è gratuita, anche se abbiamo un account Paypal per le donazioni. Anche un solo singolo Euro sarà prezioso, dal momento che l’unica nostra fonte di finanziamento siamo noi.

Compagni dello svapo, WVO non è un’organizzazione commerciale. Sarà gestita da voi. Voi sarete la nostra più grande forza. Voi eleggerete il consiglio, ciò significa che sarete voi a prendere le decisioni. Abbiamo bisogno di voi in grande quantità. Chiedete ai vostri amici e familiari di diventare associati. E’ giunto il momento di mostrare ai burocrati in Europa e ai governi nazionali che abbiamo potere e che siamo in grado di attaccare duramente. Non abbiamo bisogno di centinaia, abbiamo bisogno di centinaia di migliaia di voi.





Compagni Rivenditori

Non siamo qui per creare politica o fare politica all’interno delle nostre aziende. Siate dalla nostra parte. Siate parte di qualcosa di grande e fate ascoltare la vostra voce. Per favore voi rivenditori associatevi e chiedete al vostro Staff di associarsi come svapatori. L’adesione è gratuita ma vi chiediamo di fare una donazione tramite Paypal di qualsiasi importo riusciate a mettere da parte. In futuro ci saranno diversi modi per tutti i rivenditori per aiutare finanziariamente all’interno di questa associazione. ABBIAMO BISOGNO DI TUTTI VOI.

Compagni delle Associazioni

Non siamo in competizione. Di fatto siamo tutti qui per lavorare insieme e combattere le vostre battaglie legali se necessario. Siamo il vostro cuore pulsante. Non miriamo a creare politica. Il fatto è che quando si negozierete, la vostra posizione sarà molto più forte se i vostri avversari sapranno che dietro di voi c’è un’organizzazione che aggredisce. Quindi siate parte della WVO e siate membri come Organizzazione. Per favore chiedete di fare la stessa cosa a tutti i vostri associati chiedendo loro di diventare membri della WVO come rivenditori o svapatori.

Forum e Recensori

Voi siete la più grande forza dello svapo. Questa organizzazione ha bisogno di voi più che mai. Create discussioni, presentazioni su Youtube sulla nostra causa e diffondete la parola a tutti. Per favore siate parte della WVO.



eBaron - Presidente temporaneo, per conto dei membri fondatori della WVO




The WVO Founding Members



House Of Liquid UK / Vendor

Concept Liquids / Vendor

House Of Mods / Vendor

T- Juice / Vendor

Worm N Proton / Reviewers

Romastino / Reviewer

UKVapers / Forum

Scott Bonner / Reviewer

Smoke For Fun / Vendor

Vapoclope / Vendor

Vapologue / Reviewer

House Of Liquid Germany / Vendor

Julio Ruades Esteban / Reviewer

Todo Vapor / Vendor

House Of Liquid Spain / Vendor

ezSmoke.ie / Vendor

Vaporium - The Ploom Room / Vendor

The Best Shop / Vendor

Stefan Ludwig / Vaper

Andrew Watchorn / Reviewer

e-Smoke Ireland / Vendor

House Of Liquid Ireland / Vendor

Ecirette Solutions / Vendor

Vaporium / Vendor

Vapourpal / Vendor

House Of Liquid Morocco / Vendor

Sweet Point SARL / Vendor

House Of Liquid Italia / Vendor

New Cigarette / Vendor

LDT Svapobar / Vendor

Atomo Sales / Vendor

Dogaru Moiara Mirela

DKS e-liquid

Gewre / Reviewer

SmartSmoke / Vendor

Atmokipos / Vendor

Vaporsolutions.gr / Vendor

Ellanios / Vaper

Dr Anti-Smoke / Vendor

Kyr Fanis / Vendor

Mpixlimpidi / Vendor

ReplaceSmoke / Vendor

Hlektroniko Tsigaro Katerini / Vendor

Greek Vapes / Vendor

NicQuid E-Liquids Europe / Vendor

Vapeclub / Vendor

iPath / Vendor

Ellines Atmistes / YouTube Channel

Tobaccoland.gr / Vendor

Vape Store / Vendor

El Toro Hellas / Vendor

House Of Liquid Greece / Vendor

Vapeland.gr / Vendor

House Of Liquid Australia / Vendor

Ecig Life / Vendor

Hause Of Vapers / Vendor

House Of Liquid Philippines / Vendor

House Of Liquid Malaysia / Vendor

Thirsty Vapors / Vendor

SecondHand Vapor / Reviewer

House of Liquid Russia / Vendor

Marko Lepisto / Forum


http://imageshack.com/a/img20/8972/hstp.jpg

giannicar
15-12-2013, 15:49
Aderito !

ziobob
15-12-2013, 16:00
Ci sono pure io.:aio:

Cus2k
15-12-2013, 17:59
scusa Svapobar
ma è un'associazione no profit, però mi arrivano altre email invitandoMI all'adesione e arrivano da e-shop
ora qui anche da te, ma come è nata e qual'è lo scopo?

non vorrei che dietro la nobile volontà di creare "non so cosa"
si cerchino solo dati utili a chi con lo svapo ci lavora e guadagna!

mc0676
15-12-2013, 18:03
Beato te ! A me non mi ha invitato nessuno ! :(

mauriziodesantis
15-12-2013, 18:45
Beato te ! A me non mi ha invitato nessuno ! :(

Forse perché tu sei pericoloso...!

tiziana55
15-12-2013, 23:13
Anch'io vorrei saperne di più, finora ho ricevuto tre email da shop presso cui ho fatto acquisti, di cui uno irlandese.


inviato con Tapatalk

EsigForum BOT
15-12-2013, 23:15
si anche a me mi sono arrivati inviti dagli shop e poi è in inglese non ci capisco niente :grumpy:

lucai67
16-12-2013, 00:08
...io, che non so né leggere né scrivere e continuo a fidarmi ciecamente del buonismo comune...
Mi sono iscritto.

Scusate...ma da chi si pensava che potesse partire una qualche iniziativa, se non da chi ci ha investito qualcosa?

Moltissimi di noi (me compreso!), già fatte un po' di scorte, stanno pensando: speriamo che passi la buriana prima che mi finisca la nico.

L'operatore commerciale, invece, ha una spinta ben più premente: ha investito dei soldi, ha costruito una rete, trovato dei clienti, giocato la sua scommessa.
Anzitempo, con una qualche lungimiranza, spesso premiata dal successo e dai guadagni.
Se limitiamo la facile critica ai facili guadagni già conseguiti, e ci aiutiamo insieme a far girare la frittata (e di più: dal verso che questi tempi stanno già dando per loro conto, facile!) saranno proprio gli operatori commerciali a dover spingere di più perché la limitazione ed il paventato "proibizionismo" abbiano gli effetti minori.

Io ora diffido di quanti, fra coloro che hanno avuto il mio denaro, stanno solamente sfuggendo dalla difficile condizione di questo momento di crisi.
Loro, a mio parere, sono proprio quelli che hanno preso nel momento di ricchezza ed ora fuggono col maltolto.
Quelli che, per contro, mettono nome, cognome indirizzo e voglia di fare in un "manifesto"....quelli mi piacciono.
Ne venisse per loro anche un ulteriore utile, sono quelli che "hanno fatto" e non si sono tirati indietro.

Sono eccessivamente buonista?
Forse.
Mi sono iscritto.

paolofz
16-12-2013, 00:13
Mi è arrivata una mail e giro il link
http://www.worldvaping.org/
Sinceramente non ho avuto ancora tempo di vedere di preciso di cosa si tratta ma dalla
mail sembrava interessante, fate voi io dò l'info poi guarderò con calma :)

mc0676
16-12-2013, 00:16
Io però non biasimo chi diffida.
Voglio dire, la prima grande Associazione Italiana nata in tal senso ... non mi sembra che abbia operato cosi tanto bene !
Per mia natura non sono buonista (anzi, sono all'opposto) e per questo osservo. A iscrivermi sono sempre in tempo :).
Come tu hai già scritto la cosa ora preme molto a chi c'ha investito, io per conto mio il mio contributo (euro) l'ho già dato (5.000 € in 3 anni, conti fatti qualche giorno fa).

Cmq per noi italiani sarà sempre peggio.

Mettiamoci pure l'animo in pace. http://www.esigforum.com/forum/showthread.php?17966-Che-titolo-dare-Solo-da-leggere.

prettybull
16-12-2013, 00:17
Sono sostenitore di esigforum e di ECF, svapo e svapo tanto e bene, non credo che sia un device paramedicale e non lo assimilo al tabacco: quel manifesto mi rappresenta e rappresenta una voce comune per molti altri oltre me, per motivi che hanno ragioni di varia forma ma tutti, tutti, originano dal vapore.

Iscritta.

lucai67
16-12-2013, 00:29
Michele, una volta lavoravo attivamente anche dentro una associazione di categoria.
Ora, la mia esperienza: nei momenti di ricchezza, facevamo cag...re; nei momenti di crisi, funzionavamo benino.
Perché?
Finché va tutto bene, il nostro italico animo ci fa logorare di invidia, rosicamenti vari, acredini (Io pure, altrimenti Tu niente! Capito?!).
L'associazione sembrava un covo di galline impazzite che si pizzicavano una con l'altra per "furto di clienti".
Capisci? FURTO di clienti! Quello era mio TU me l'hai portato via!

Andando peggio le cose... invece... l'invidia e la superbia si misurano con la fame.
Gli stremati pian piano capiscono che il cliente non è da spennare, non è spolpabile, anche lui ha i suoi bei problemi, se ci si supporta si cresce nel mercato, non SUL mercato.
Si aiuta un mercato a crescere.

Mi sembra sia accaduta la stessa vicenda: tutti ricchi, tutto bene.
Satolli. Litigiosi.
Tu, perché TU e non IO?

Ora vedremo.
Ma che il manifesto sia partito dall'Irlanda (mi sembra perlopiù) non lo trovo un cattivo segno.
Lassù han passato momenti non proprio felici e credo ora abbiano voglia quantomeno di mantenere quel po' che sono riusciti a raschiare, con intelligenza.

Per il resto, non intendo biasimare nessuno!!! Figurati!!!
Non mi permetterei mai nemmeno litigandoci su!

Cus2k
16-12-2013, 00:31
...io, che non so né leggere né scrivere e continuo a fidarmi ciecamente del buonismo comune...
Mi sono iscritto.

Scusate...ma da chi si pensava che potesse partire una qualche iniziativa, se non da chi ci ha investito qualcosa?

Moltissimi di noi (me compreso!), già fatte un po' di scorte, stanno pensando: speriamo che passi la buriana prima che mi finisca la nico.

L'operatore commerciale, invece, ha una spinta ben più premente: ha investito dei soldi, ha costruito una rete, trovato dei clienti, giocato la sua scommessa.
Anzitempo, con una qualche lungimiranza, spesso premiata dal successo e dai guadagni.
Se limitiamo la facile critica ai facili guadagni già conseguiti, e ci aiutiamo insieme a far girare la frittata (e di più: dal verso che questi tempi stanno già dando per loro conto, facile!) saranno proprio gli operatori commerciali a dover spingere di più perché la limitazione ed il paventato "proibizionismo" abbiano gli effetti minori.

Io ora diffido di quanti, fra coloro che hanno avuto il mio denaro, stanno solamente sfuggendo dalla difficile condizione di questo momento di crisi.
Loro, a mio parere, sono proprio quelli che hanno preso nel momento di ricchezza ed ora fuggono col maltolto.
Quelli che, per contro, mettono nome, cognome indirizzo e voglia di fare in un "manifesto"....quelli mi piacciono.
Ne venisse per loro anche un ulteriore utile, sono quelli che "hanno fatto" e non si sono tirati indietro.

Sono eccessivamente buonista?
Forse.
Mi sono iscritto.
ma vedi luca,
noi investimenti se ne fanno, ma il nostro rientro è solo un puro piacere ...o vizio, i nostri investimenti fanno il guadagno di altri
guadagno (giustissimo) perchè a loro volta investono per avere un ritorno, per loro è lavoro!

io penso che fanno bene ad "associarsi" , magari lo si potrebbe fare anche tra "utilizzatori" e molto probabilmente anche a tutela di tutti quelli di cui parlavi...

sappiamo che dario è un signore!
ma quanti hanno aperto approfittando del momento e vedendoci come "galline da spennare" ?

e poi, i "cartelli" non mi sono mai piaciuti


edit: dimenticavo, sono iscirtto da un pò di giorni, ma non ho fatto nessun versamento, oggi però mi stupisco delle diverse email che mi arrivano per invitarmi...

mc0676
16-12-2013, 00:51
http://www.esigforum.com/forum/showthread.php?17963-WVO-uniamoci-per-lottare

mc0676
16-12-2013, 00:51
Hai portato una bella testimonianza e mi auspico che vada proprio in quel modo :).

Per l'Irlanda hai ragione, speriamo bene.

- - - Aggiornato - - -

Sposto la discussione nel forum dedicato a questo genere di cose :).

creedrob
16-12-2013, 10:57
registrato ;)

Scheran
16-12-2013, 15:05
scusa Svapobar
ma è un'associazione no profit, però mi arrivano altre email invitandoMI all'adesione e arrivano da e-shop
ora qui anche da te, ma come è nata e qual'è lo scopo?

non vorrei che dietro la nobile volontà di creare "non so cosa"
si cerchino solo dati utili a chi con lo svapo ci lavora e guadagna!


Ciao, mi sono registrato sul forum come Scheran, perchè come venditore "svapobar.it" non m ifa postare nelle sezioni del forum.

Le mail che ti arrivano, sono mail che ogni negoziante, rivenditore ha nel suo archivio. Non ci sono scambi di clienti per dati sensibili.
Se ti arriva una mail da un negozio estero o italiano è perchè ti sei registrato nel loro sito.

L'associazione nasce per raccogliere più produttori, venditori, distributori e vapers nel mondo.
Non ho idea se servirà a qualcosa se ci ascolteranno...
Ovvio che quelli che ci perdono di più siamo noi che abbiamo investito soldi per crearci un lavoro e sono completamente d'accordo con chi sostiene che queste organizzazioni nascono per "sperare" di difendere un qualcosa che abbiamo creato, insomma per pararci il c..o

Io parlo per me:
Io ho paura di rimanere senza lavoro, ho paura di perdere uno stipendio, di rimanere a 47 anni con un "pugno" di mosche in mano.

Non so se questa associazione avrà la forza di combattere contro i "poteri forti" non ho idea se ci ascolteranno... se vinceremo cosa ancora più difficile... ma che devo fare? almeno se devo morire come venditore... morirò lottando e sperando.

Cerchiamo l'adesione di tutti, anche dei clienti, che magari non hanno nulla da perdere se hanno fatto scorte o al limite se tolgono lo svapo, riusciranno pure a smettere e a non ascoltare più quelle simpatiche creature tanto amate dai rivenditori come me... le vostre scimmie.


In ogni cosa che fa l'uomo ci possono essere cose buone e cattive. Nulla nasce per nuocere ma tutto dipende dall'uso che se ne fa.
Speriamo di riuscire a farne buon uso.


Dario

Cus2k
03-02-2014, 21:14
ma questa fantomatica associazione sta facendo qualcosa per la situazione Italiana?
ha intenzione di difendere voi venditori prima di noi vapers?
oppure segue in scia tutte le altre che sono fuggite con il malloppo?

pat71
04-02-2014, 11:01
Non direi che sono scappati con il malloppo, considerato che settimana scorsa hanno rimborsato chi li aveva sostenuti. Questo il messaggio:


Fellow WVO Members Thank you very much for your donation and your support. Unfortunately we would like to return your donation to you. Over the last two weeks we have called all members for elections using the WVO website, Facebook, and any other media possible. To date we have received only three applications, one from Germany and two from Italy. All these three people are very trustworthy, strong candidates, but an organisation like the WVO will need at least five to seven directors in order to operate, as well as a respectable number of candidates in order to hold valid elections. A number of people over the last six months have put an incredible amount of work to make this organisation what it is today and we feel very sad that we have reached this point. Nevertheless we are not crooks and we do not want the responsibility of holding your funds any longer, thus we are returning to you in full. Kind regards WVO PS. A huge thanks to all our friends and vapers out there who supported the WVO from the beginning.


A parte qualche disguido nella comunicazione che certamente non ha aiutato lo sviluppo di quest’organizzazione (io ad esempio non avevo ricevuto la mail relativa alle elezioni), temo che il problema sia sempre lo stesso: tanti borbottano, pochi si danno da fare per cambiare - o quanto meno tentare di cambiare - le cose.

L’iniziativa EFVI ne è il classico esempio: come è possibile che in tutta Europa (con qualche eccezione, ma neppure troppo rosea) stia andando così a rilento? Costa davvero così tanta fatica dare il proprio sostegno spendendo 2 minuti del proprio tempo per compilare il modulo? Perché negozianti, forum, blog, ecc. stentano a pubblicizzare la cosa?

mc0676
04-02-2014, 11:13
L’iniziativa EFVI ne è il classico esempio: come è possibile che in tutta Europa (con qualche eccezione, ma neppure troppo rosea) stia andando così a rilento? Costa davvero così tanta fatica dare il proprio sostegno spendendo 2 minuti del proprio tempo per compilare il modulo? Perché negozianti, forum, blog, ecc. stentano a pubblicizzare la cosa?

Ti rispondo in modo schietto sulla base di quello che penso io.

La gente stenta per un semplice motivo: siamo arrivati ad un punto tale, in questa società, che vengono aperte petizioni o una richieste firme anche per impedire che alle galline vengano sottratte le uova prima di 5 minuti che le abbiano deposte.
Insomma, siamo arrivati al punto che la gente ha perso di vista le priorità e non solo, il problema è che la gente non ci crede più.
Il web è una bestiaccia, purtroppo non appena i poteri forti hanno capito che poteva diventare pericoloso hanno fatto di tutto per infestarlo abbassandone clamorosamente il livello di attendibilità.
Oggi il web, di fatto, è un porcaio immane di fesserie mischiato a notizie vere.
La gente stessa (vedi facebook, per fare un banale esempio) condivide continuamente notizie false, senza neanche saperlo.
Ma poi, analizzando la notizia, si scopre che è fake.
Il risultato è che il web diffonde notizie false, che il web è luogo per lucrare e truffare.

L'unico modo che una petizione possa avere successo è che sia sostenuta da una testata/portale che abbia una certa rispettabilità.
Ma partire da zero e da soli è praticamente impossibile allo stato attuale del web.

Noi italiani poi abbiamo già un paio di esempi documentati di come magnanimi clementi in realtà nascondevano dietro le quinte truffatorie intenzioni e se un italiano non firma EFVI perché dubbioso io non lo biasimo affatto, anzi lo rispetto.

pat71
04-04-2014, 00:50
Sono passati due mesi e ahimè, prendo atto del fatto che la tua analisi era azzeccata :(