Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Aromi e Liquidi pronti Flavour Boss: le mie recensioni.

  1. #1
    Junior Member
    Iscritto dal
    May 2017
    Età
    36
    Messaggi
    16
    Menzionato
    0 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    0
    Grazie Sei stato ringraziato 
    25
    Su nr post
    12 Post

    Aromi e Liquidi pronti Flavour Boss: le mie recensioni.

    La britannica Flavour Boss è già conosciuta anche qui in italia soprattutto perchè produce aromi concentrati e liquidi pronti che replicano quei prodotti che hanno avuto maggior successo nel mondo. La particolarità di questa azienda è che commercializza bottiglie da mezzo litro o un litro contenenti la quantità di aroma necessaria a cui aggiungere solo la base per avere una grande scorta di liquido pronto. Se consideriamo che il prezzo per il mezzo litro è di 14,5 sterline e per il litro è di 26, si intuisce agevolmente come tali aromi risultino sicuramente a buon mercato. I liquidi pronti sono invece proposti nei canonici formati da 10 e 30 ml, sempre a prezzi piu’ che concorrenziali. Ma questi prodotti saranno anche buoni? Per farmi un’idea ho quindi provato alcuni dei loro liquidi pronti, di cui un clone e alcune delle loro ricette originali segrete che recentemente hanno messo in commercio. Segnalo che, a causa della nuova discutibile legge italiana, dal loro sito ufficiale non si possono piu’ acquistare per l’Italia i liquidi pronti, ma solo gli aromi concentrati (visti i grandi formati commercializzati e le spese di spedizione internazionali, suggerisco di fare ordini collettivi da dividere).

    LEBKUCHEN: i lebkuchen sono i biscotti natalizi tipici della Germania simili al pan di zenzero, con la principale differenza che i primi sono coperti di cioccolato e hanno tra gli ingredienti anche frutta secca e candita, oltre a spezie varie. L’aroma non tradisce le attese ed effettivamente, sin da subito, si percepisce un sapore di biscotto non troppo dissimile dal gingerbread, ma con note cioccolatose e l’aggiunta di diverse spezie, tra cui spicca a mio avviso la cannella. Se dovessi sintetizzare un po’ tutti i sapori percepiti con alimenti piu’ vicini alla nostra quotidianità, credo che un croissant vuoto inzuppato nel caffè possa rendere abbastanza l’idea. Rispetto al Gingerbread latte (la cui recensione troverete in seguito) non è presente proprio la componente del latte che lo arrotonda e quindi il gusto che ne scaturisce è piu’ intenso, secco e legnoso, quasi affumicato, tanto da poter assomigliare, in alcuni frangenti, quasi ad un tabaccoso. Alzando i wattaggi, le diverse note speziate tendono a scomparire, ma il gusto riesce a rimanare equilibrato e gradevole, soprattutto per chi ama i gusti forti e i tabacchi. Io che non faccio parte della schiera di questi ultimi, non sono sicuramente riuscito ad apprezzarlo a dovere, ma devo comunque riconoscere che si tratta di un interessante aroma cremoso diverso dal solito che potrà avere diversi estimatori, pur non potendo costituire, probabilmente un prodotto da gustare per l’intera giornata.

    GINGERBREAD LATTE: è la seconda edizione natalizia realizzata dalla ditta britannica, che sul proprio sito dichiara di aver realizzato un aroma al gusto di latte con note di biscotto allo zenzero durante l’esalazione. Personalmente sin dall’ispirazione ho avvertito un gusto che ricorda chiaramente il biscotto allo zenzero, che però nella realtà ha più sfumature gustative ed è più intenso, soprattutto al termine della fase di masticazione. Il sapore del liquido è meno forte proprio perché è sfumato e arrotondato dalla presenza del latte che rimane sullo sfondo, creando un convincente equilibrio aromatico. A mio avviso si verifica quindi l’opposto di quanto espresso nella descrizione, che segnalava una predominanza del latte sul biscotto. Ovviamente ci troviamo di fronte ad un gusto tipicamente invernale (l’etichetta raffigura un babbo natale la cui barba rappresenta il tappeto di latte su cui vengono distesi i ginerbread) tanto cremoso da risultare quasi “pastoso” ma che, grazie alla correzione con il latte, non risulta stucchevole ed avrà sicuramente una longevità maggiore rispetto al gusto dei soli biscotti allo zenzero. Diversi produttori di aromi, infatti, producono quest’ultimo aroma sic et simpliciter e l’intuizione della Flavour Boss di abbinarlo al latte si è rivelata indubbiamente vincente, giacchè il gusto risulta più rotondo e morbido, oltre che più longevo. Suggerisco di non alzare troppo i wattaggi per non rendere troppo intense le note speziate del biscotto e perdere così il buon bilanciamento offerto dal latte. Segnalo infine che, per riuscire ad apprezzare appieno le differenti declinazioni gustative di questo complesso aroma, è necessario consumare qualche tank e non fermarsi alle prime impressioni.

    DICTATOR LEMONADE: sin da subito si avverte un chiaro gusto di limone artificiale e frizzantino, che mi ha ricordato, tra le altre, le caramelle selz soda al limone della Dufour. Sarà proprio perché ricorda queste leccornie che mangiavamo da bambini, o perché il suo aroma non è molto intenso, ma questo limone mi sembra proprio un gusto “facile” che risulterà gradevole alla maggior parte delle persone, pur non spiccando per fedeltà all’agrume originario né per ricercatezza e complessità gustative. In espirazione si sente una decisa nota fresca, che però non presenta il sapore della menta, esattamente come avviene per la koolada presente negli apprezzati liquidi malesiani dall’effetto ghiacciato. Per me questo effetto freschezza è davvero troppo forte e ciò mi fa reputare questo liquido più adatto ai tiri di guancia, ma sono sicuro che per molti altri, invece, lo apprezzeranno anche con atomizzatori da polmone, soprattutto nelle calde giornate estive. Questo liquido non brilla certo per originalità, ma si tratta comunque di un “classico” ben costruito in cui la leggerezza del limone è ben bilanciata dall’intensità dell’effetto freschezza: proprio nella sua semplicità e nella sua longevità risiede la forza di questo prodotto, che per molti potrà anche costituire un all day.

    STRIPPLE REBORN questo aroma dovrebbe riprodurre i gusto di un gelato alla crema con guarnizione di fragola e lampone , ma ho percepito il sapore di questi due frutti mischiati tra loro che mi hanno ricordato una amarena o una ciliegia . La base cremosa è comunque presente sullo sfondo e dona al prodotto un discreto equilibrio ed una maggiore rotondità. Alzando i vattaggi tale componente acquista corposità, a discapito del gusto fruttato, ma l’aroma risulta sempre bilanciato. Personalmente questo è il liquido che mi ha convinto meno, sia per la parte fruttata che per quella cremosa ma, visto il successo dei gusti a base di ciliegia, credo che comunque possa piacere a molti, costituendo anche un all day sia nei periodi caldi che in quelli freddi.

    PURPLE SLUSH: La traduzione letterale di questo liquido è fanghiglia viola ed indica, nei paesi anglosassoni, una sorta di granita al gusto in questo caso di uva, frutti di bosco e boysenberry, un ibrido ottenuto incrociando il lampone e la mora. In effetti si percepisce chiaramente un mix - non particolarmente intenso nè fedele agli originali - di questi frutti, in cui spiccano le note dell’uva e del boysenberry, soprattutto nella parte piu’ vicina al lampone. Alzando i vattaggi questì’ultima componente scompare gradualmente, mentre prendono sempre piu corpo i sapori dell’uva e dei frutti di bosco: il gusto che ne risulta è via via meno dolce, ma sempre molto gradevole. Vista la grande quantità di aromi e liquidi ai frutti di bosco in commercio, non troppo dissimili tra loro, questo purple slush può costituire una piccola variazione sul tema e, alzando un po’ i vattaggi, può arrivare ad essere uno dei pochi all day fruttati piacevoli anche d’inverno.

    BOSS RESERVE: Tra quelli fino ad ora provati, questo è l’unico liquido che non deriva da una ricetta originale, ma si tratta di un clone dell’omonimo prodotto targato Cuttwood, molto apprezzato in giro per il mondo. Effettivamente il gusto è vicino a quello dell’originale, con una prevalenza della banana che, a vattaggi bassi, prevale sul gusto del graham cracker ai cereali e miele che rimane piu’ sullo sfondo. Aumentando i vattaggi, il gusto della banana inizia a farsi meno incisivo e contemporaneamente acquisiscono maggior corpo le note nocciolate e cremose che compongono il resto del bouquet, che rimane comunque sempre equilibrato pur nella sua complessità. La principale differenza che ho notato rispetto all’originale Boss Reserve è che quest’ultimo presenta il gusto dei cereali piu’ marcato e fedele a quelli della colazione. Se il liquido originale della Cuttwood poteva provocarmi mal di testa (forse per l’eccessiva presenza di acetil propionile di 208 nanogrammi per ml contro il massimo di 100 nanogrammi per ml ritenuto sicuro dalla canadese ECTA), devo segnalare che questo clone della Flavour Boss non mi ha creato questo problema. Per questo motivo e per il prezzo minore sia dell’aroma che del liquido pronto non posso che consigliare questo aroma a chi volesse provare una buona e più economica alternativa all’originale.

  2. I seguenti 4 Utenti, ringraziano DjLuxor per questo interessante Post:

    Ciriola (23-01-2018), jolly37 (24-01-2018), Lbrt (24-01-2018), pegaso (24-01-2018)

  3. #2
    Senior Member L'avatar di pegaso
    Iscritto dal
    Aug 2012
    Messaggi
    2,227
    Menzionato
    56 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    1,246
    Grazie Sei stato ringraziato 
    167
    Su nr post
    148 Post

    Re: Aromi e Liquidi pronti Flavour Boss: le mie recensioni.

    Interessante il DICTATOR LEMONADE, ma dici che come liquidi concentrati hanno un prezzo economico?
    Ultima modifica di pegaso; 24-01-2018 alle 19:26
    Dio dammi la pazienza perchè se mi dai la forza faccio un macello!
    Ciau mondo ciau.



Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Flavour boss opinioni?
    Di Frank16729 nel forum Discussioni generiche sui Liquidi
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 05-05-2017, 23:01
  2. Personale recensioni liquidi aromi
    Di joeyto nel forum Discussioni generiche sui Liquidi
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 28-04-2017, 14:18
  3. Liquidi pronti vs aromi
    Di mrbean1 nel forum Discussioni generiche sui Liquidi
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 25-02-2015, 12:07
  4. Liquidi pronti ed aromi Biorelish
    Di Daniele Milici nel forum Discussioni generiche sui Liquidi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-08-2014, 22:01

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •