Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 12 di 12

Discussione: RDA di Golden Greek

  1. #11
    E-xtreme in tutto o quasi L'avatar di Arnzanch
    Iscritto dal
    Oct 2012
    Località
    Osio sopra (BG)
    Età
    56
    Messaggi
    1,284
    Menzionato
    40 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    242
    Grazie Sei stato ringraziato 
    593
    Su nr post
    237 Post

    Re: RDA di Golden Greek

    Citazione Originariamente Scritto da gigetto Visualizza Messaggio
    Ho visto il video, interessante (anche se non più rivoluzionario come ai tempi dell'AFS...) Arnaldo tu ci apri la strada vero?
    Magari subito subito no perché voglio prima capire se, come per il TAE (Tilemahos Armed Eagle), uscirà poi con il diametro di 23 mm, diametro più consono ai miei Big Battery Golden Greek

  2. #12
    E-xtreme in tutto o quasi L'avatar di Arnzanch
    Iscritto dal
    Oct 2012
    Località
    Osio sopra (BG)
    Età
    56
    Messaggi
    1,284
    Menzionato
    40 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    242
    Grazie Sei stato ringraziato 
    593
    Su nr post
    237 Post

    Re: RDA di Golden Greek

    Arrivato più o meno da una decina di giorni ecco la presentazione Di Amadeus l’ultimo rigenerabile presentato da Golden Greek.
    Volendo trovare una sola parola per descriverlo direi “Trasformer: Moderno giocattolo che può essere oggetto delle più varie e impensabili trasformazioni”.
    In effetti Amadeus è un rigenerabile che disinvoltamente passa da RDA con dripping a RDA Bottom feeder e financo RTA con tank da 2 ml (versione TPD) o 5 ml con l’estensione.
    Schermata 2018-11-29 alle 19.17.30.jpgSchermata 2018-11-29 alle 19.17.30.jpg
    Come per i suoi ultimi due rigenerabili, Thilemahos Armed e Thilemahos Armed, Amadeus arriva in una buona scatoletta di cartone corredato da ricambi vari e da un pessimo libretto d’istruzioni multilingue.
    Dimenticavo che la versione RTA è da acquistare separatamente come upgrade.
    Schermata 2018-11-29 alle 19.17.40.jpg
    Il contenuto comprende l’atomizzatore RDA, una secondo holes body con una sola asola per la presa dell’aria superiore, 4 regulators per scegliere su 4 combinazioni possibili il flusso d’aria alla base delle coil, due trip-tip, un pin centrale cieco (RDA dripping) un pin centrale forato (RDA BF) e un set di ricambi con cacciavitino e chiave a brugola per la sostituzione del pin centrale.
    L’upgrade RTA arriva in un bussolotto di plastica e contiene il tank, l’estensione in acciaio, un pirex di scorta un drip tip in delrin e oring di scorta.
    Come sempre nulla da dire sulla qualità costruttiva e sui materiali che, come per tutti i prodotti di Imeo risultano sempre di primordine; Acciao 316 in versione lucida o satinata e resina per i drip tip di cui uno dotato di base larga per dissipare il calore (vedi fig. 1).
    Le dimensioni sono 24 mm di diametro e 28 mm d’altezza in versione RDA.
    Con il tank (RTA) il diametro è di 25 mm e le altezze di 37 mm (2 ml) e 46 mm (5 ml).
    In assetto RDA la prima opzione da scegliere è se svapare in dripping o Bottom feeder, nel primo caso si utilizzerà il pin centrale cieco nel secondo un pin centrale cavo. La sostituzione è veloce e comoda utilizzando la chiave a brugola a corredo.
    La seconda opzione è relativa al controllo dell’aria, le possibilità sono 3:
    flusso dell’aria solo alla base della coil o delle coil in modalità dualcoil
    flusso dell’aria solo dall’alto davanti alla coil o alle coil attraverso le feritoie regolabili presenti sul Holes body
    flusso dell’aria dalla base e dall’alto abbinando i metodi 1 e 2
    Vediamo ora il percorso dell’aria all’interno del rigenerabile.
    Gli ingressi esterni sono due finestre poste sulla base dell’atomizzatore, successivamente attraverso due generose feritoie poste alla base del deck l’aria risale i camini ubicati al di sotto delle coil.
    Schermata 2018-11-29 alle 19.17.51.jpg
    Lasciandoli totalmente aperti questi camini garantiscano il flusso d’aria maggiore che arriva sotto la coil. Ma utilizzando i regulators in dotazione il flusso d’aria è possibile chiuderlo del tutto nei due camini, chiuderlo da uno e lasciarlo aperto al massimo nell’altro, renderlo minimo in tutti e due, chiuderlo in uno e minimo nell’altro. Ovviamente la scelta del regulator da usare è legato al tipo di coil che si utilizza (single o dual coi) e dal grado di durezza che si vuole per il tiro. I regulators sono intercambiabili anche a coil inserita
    Schermata 2018-11-29 alle 19.18.01.jpg
    Vediamo ora il flusso d’aria superiore che è garantito da feritoie poste sul Holes body. In dotazione ce ne sono 2, uno con una sola feritoia (single coil) ed il secondo con due feritoie (dual coil). Queste feritoie hanno un’apertura micrometrica controllata da una ghiera alla testa del top cap.
    Schermata 2018-11-29 alle 19.18.12.jpg
    Nelle tre figure precedenti si vedono la feritoia, la parte interna rotante per il controllo dell’apertura delle feritoie ed il top cap che si avvita su quest’ultima parte rotante.
    La posizione delle feritoie è vincolata precisamente davanti alle coil dall’incastro del top cap alla base.
    Il top cap ovviamente ha attacco 510 se volessimo usare drip tip differenti da quelli forniti con Amadeus. Sempre nel top cap è presente una rete para schizzi
    Schermata 2018-11-29 alle 19.18.20.jpg
    In Botto feeder il liquido impregna il cotone attraverso 4 canali ubicati in corrispondenza dei 4 settori dove viene riposto il cotone indicati dalla freccia in foto 13.
    Sempre dalla stessa foto si possono osservare le torrette con i grossi fori per il fissaggio della coil e i 4 fori sui bordi della vaschetta che servono per l’alimentazione del liquido in modalità tank. Per passare in quest’ultima modalità anche con coil inserita basta sfilare holes body ed inserire, sempre a pressione il tank. quest’ultimo è dotato di una campana con 4 fori che ruotando sulla base possono essere allineati con i 4 fori della base e con aperture micrometriche regolare il flusso del liquido
    Schermata 2018-11-29 alle 19.18.30.png
    A presto le mie prime impressioni, ad oggi lo sto verificando in modalità RDA sia dripping che Bottom feeder e, anche se con alcuni difetti, non si comporta per niente male

  3. I seguenti 6 Utenti, ringraziano Arnzanch per questo interessante Post:

    laigonz (30-11-2018), Lbrt (30-11-2018), mc0676 (30-11-2018), ninok0 (30-11-2018), pegaso (29-11-2018), viro (30-11-2018)

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Cybrillion V2 di Golden Greek
    Di Arnzanch nel forum Novità dal Mondo della Sigaretta Elettronica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-03-2018, 00:21
  2. Review of the just gg by golden greek
    Di ESF RSS nel forum igetcha69
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-01-2014, 22:10
  3. Just GG (Golden Greek) - revision
    Di ESF RSS nel forum elmonovapeador
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-11-2013, 21:10
  4. My Golden Greek
    Di astars nel forum Di tutto di più
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 10-06-2013, 19:06
  5. My Golden Greek
    Di klimt nel forum Big Battery Meccanici e VV/VW
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 08-10-2011, 00:10

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •