Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 29 di 29

Discussione: FT bandito dai DNS nazionali

  1. #21
    Da Firenze con vapore L'avatar di HAKERETTO
    Iscritto dal
    Oct 2016
    Località
    Firenze
    Età
    55
    Messaggi
    375
    Menzionato
    39 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    97
    Grazie Sei stato ringraziato 
    346
    Su nr post
    184 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    Citazione Originariamente Scritto da carminoh Visualizza Messaggio
    Io non so nemmeno cosa sono 'sti ***, ma mi è arrivvata una mail da 3Fvape dove mi danno tutte le informazioni per aggirare il blocco, fra le quali, molto semplicemente, un altro indirizzo
    Ci penso io a te, tranquillo! ti vengo a trovare a casa, ti cambio i *** e faccio razzia di liquidi dal frigorifero!
    Ultima modifica di winky; 31-07-2018 alle 21:05 Motivo: rimossi link

    "Fatti non foste per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Dante Alighieri

  2. #22
    Donatore di EsigForum L'avatar di Tunde
    Iscritto dal
    Apr 2013
    Località
    Sinnai (CA)
    Età
    44
    Messaggi
    2,390
    Menzionato
    48 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    172
    Grazie Sei stato ringraziato 
    53
    Su nr post
    40 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    Ho letto adesso il post, incredibile. Cmq su A.Exp. alla fine si trovano le stesse cose.

    - - - Aggiornato - - -

    Non ho capito però, è FT che non vuole vendere agli italiani o l'Italia è che non vuole che compriamo lì?

    - - - Aggiornato - - -

    ... ho letto tutto e capito. ALLUCINANTE il tutto! Ma tanto, se si sa come fare, possono andare a fc....
    Ultima modifica di winky; 31-07-2018 alle 21:06 Motivo: rimosso link

  3. #23
    Mechanical Addicted
    L'avatar di winky
    Iscritto dal
    May 2013
    Località
    Milano
    Età
    54
    Messaggi
    3,616
    Menzionato
    487 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    4,049
    Grazie Sei stato ringraziato 
    3,242
    Su nr post
    1,532 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    Mi meraviglia il fatto che anche se - sia pur gentilmente e tra le righe - avessi chiesto di evitare di spiegare l'ovvio, rimanga pur sempre vietato da AAMS pena il ban del nostro nome a dominio, non sia stata recepita la cosa ed in particolare da utenti parecchio anziani del forum.
    Mi vedo pertanto costretto - con dispiacere e nella tutela del forum stesso - a censurare alcuni numeretti e nomi di cose che sia pur lecite bypasserebbero il divieto di AAMS rendendoci vulnerabili alla loro "ira sanzionatoria"
    Un nano è una carogna di sicuro perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del cul@

  4. I seguenti 3 Utenti, ringraziano winky per questo interessante Post:

    brtn (10-08-2018), lubok (09-08-2018), xpen (31-07-2018)

  5. #24
    Senior Member L'avatar di xpen
    Iscritto dal
    Jul 2015
    Messaggi
    163
    Menzionato
    13 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    313
    Grazie Sei stato ringraziato 
    159
    Su nr post
    86 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    L'aspetto tragicomico della faccenda è che se un venditore censura o danneggia un altro, ci sono gli estremi per una ricca causa.
    Ma se lo fanno i monopoli, no...
    Nessuno osa dirlo, ma questo signori hanno un serio conflitto di interessi quando agiscono così
    Ma tanto, in Italia siamo abituati a tutto..

  6. I seguenti 2 Utenti, ringraziano xpen per questo interessante Post:

    Tunde (09-08-2018), winky (01-08-2018)

  7. #25
    Mechanical Addicted
    L'avatar di winky
    Iscritto dal
    May 2013
    Località
    Milano
    Età
    54
    Messaggi
    3,616
    Menzionato
    487 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    4,049
    Grazie Sei stato ringraziato 
    3,242
    Su nr post
    1,532 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    @mc0676 Michè, la circolare AAMS (linkata) riporta tra i vari punti :

    * Software relativi a procedure tecniche atte ad eludere l’inibizione dei siti irregolari disposta dall’Agenzia.


    Credo si riferiscano a SW che i siti bannati possano installare per eludere il blocco, ma ritengo anche sia meglio, o quantomeno più "salutare", evitare di divulgare metodi, peraltro già ovvi a tutti onde evitare fastidiosi blocchi da parte di sti "selvaggi". Sono in errore?

    Un abbraccio.
    Un nano è una carogna di sicuro perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del cul@

  8. #26
    Mechanical Addicted
    L'avatar di winky
    Iscritto dal
    May 2013
    Località
    Milano
    Età
    54
    Messaggi
    3,616
    Menzionato
    487 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    4,049
    Grazie Sei stato ringraziato 
    3,242
    Su nr post
    1,532 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    ..interessante NEWS
    Un nano è una carogna di sicuro perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del cul@

  9. #27
    Donatore di EsigForum L'avatar di Tunde
    Iscritto dal
    Apr 2013
    Località
    Sinnai (CA)
    Età
    44
    Messaggi
    2,390
    Menzionato
    48 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    172
    Grazie Sei stato ringraziato 
    53
    Su nr post
    40 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    @winky, non si può cliccare sulle news, da errore, almeno a me. Rendetevi conto quanto Fasstech perda con gli italiani e delle m..date che fa l'AAMS. Sembra una dittatura.

  10. #28
    Mechanical Addicted
    L'avatar di winky
    Iscritto dal
    May 2013
    Località
    Milano
    Età
    54
    Messaggi
    3,616
    Menzionato
    487 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    4,049
    Grazie Sei stato ringraziato 
    3,242
    Su nr post
    1,532 Post

    FT bandito dai DNS nazionali

    Citazione Originariamente Scritto da Tunde Visualizza Messaggio
    @winky, non si può cliccare sulle news, da errore, almeno a me. Rendetevi conto quanto Fasstech perda con gli italiani e delle m..date che fa l'AAMS. Sembra una dittatura.
    Tunde, ho provato e il link funziona. Credo tu abbia dei problemi con il browser che stai usando. Sempre un piacere rileggerti.
    Un nano è una carogna di sicuro perché ha il cuore troppo, troppo vicino al buco del cul@

  11. #29
    Da Firenze con vapore L'avatar di HAKERETTO
    Iscritto dal
    Oct 2016
    Località
    Firenze
    Età
    55
    Messaggi
    375
    Menzionato
    39 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Grazie Hai ringraziato 
    97
    Grazie Sei stato ringraziato 
    346
    Su nr post
    184 Post

    Re: FT bandito dai DNS nazionali

    La tematica inerente la tassa applicata ai liquidi da inalazione destinati alle ecig è molto complessa e ha, come da molti segnalato, risvolti pratici che possono irritare molti utenti. l'applicazione di questa normativa ha prodotto inoltre un inasprimento dei controlli inerenti tutti gli oggetti che sono collegati all'utilizzo dei suddetti liquidi.

    Mi riferisco al blocco della visibilità di alcuni siti web, anche dislocati all'estero, che propongono articoli dedicati al mondo dello svapo. Il fatto di poter eludere le norme e procedere comunque alla visione ed eventuale acquisto di oggetti su questi siti esteri deve tener conto di alcune considerazioni.
    Gli oggetti che provengono dall'estero sono soggetti a controllo doganale e, se superano il valore di € 22, soggetti ad imposta di dogana oltre che gli altri tributi previsti.
    Nel caso di acquisti di atomizzatori è necessario ricordare che la TPD impone ai produttori alcune regole rigide, notoriamente eluse dai produttori di oltremare, che potrebbero avere come conseguenza il sequestro dell'oggetto oltre che la sanzione prevista per l'importazione di merce non conforme alla normativa TPD. Attenzione quindi agli atom con capienza superiore ai 2ml o che non rispettino le normative TPD.
    la mancanza del marchio CE, in caso di funzionari particolarmente zelanti, potrebbe comportare il sequestro degli oggetti da parte della dogana e le conseguenti procedure, amministrative e/o penali, previste. Questo vale anche per gli oggetti prodotti in Italia, ma questa è un'altra storia...
    Ho saputo di un caso di sequestro di un pacco contenente nicotina per uso agricolo che ha portato alla denuncia dell'acquirente in quanto non è consentito importare questo tipo di merce a soggetti che non possono giustificarne l'utilizzo.

    In conseguenza a quanto sopra ho personalmente sospeso le mie seppur rare attività di acquisto salvo i casi nei quali tutto quanto sopra descritto non ha applicazione: o-ring, drip tip, custodie di materiale plastico o siliconico, spare parts in genere.

    "Fatti non foste per viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Dante Alighieri

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •